Le notizie di OssolaNews per i bocia ossolani

       

Concorso letterario Le streghe della Valle Antigorio. I nomi di chi ha vinto.

IMG 2735

CROVEO - Un canto alla luna per la libertà di ogni donna, questo in sintesi il messaggio di Alessandra Nitti, la giovane autrice avellinese, classe 1991, che ha vinto,

con il testo Nel cerchio di pietre, la prima edizione del concorso letterario Le Streghe della Valle Antigorio,  indetto dal Comune e dalla Pro Loco di Baceno.

Ventisei, in totale, i racconti che hanno partecipato, spediti da tutta Italia, segno che il tema è molto sentito, non solo quello della stregoneria, ma l’idea della donna in sé, del suo rapporto con la natura, la diversità o l’essere percepita diversa dagli altri e la condanna, per lo più ingiustificata, della propria condizione. Tutti questi aspetti e molti altri ancora sono stati narrati e descritti tra le righe dai vari autori e autrici che si sono affrontati nella sfida. Hanno partecipato giovani penne, insegnanti, psicologi, ma anche professionisti che lavorano nel campo del giornalismo, o letterario.

Seconda classificata, Beltrami Alice, novarese, con il racconto La caldaia del diavolo, ambientato nel paese di Croveo e con riferimenti chiari alla storia delle sue streghe, ai luoghi e alle leggende. Due le menzioni speciali assegnate dalla giuria. Se le sono aggiudicate i testi: Anna e Umanilandia di Rena De Bellis e Come riconoscere una strega? di Mauro Carlo Mattiolo. Il testo invece, che si è aggiudicato il premio della giuria composta dagli alunni e dalle alunne dell’I.C. Innocenzo IX,  è stato scritto da Federico Spinozzi, Giugi e l’ortostrega. Angelica, Giugi, è una bimba che viene aiutata dalla strega dell’ortografia a prestare più attenzione quando scrive per non commettere errori. 

La premiazione ufficiale si terrà a Croveo, presso la Casa del Cappellano, domenica 31 luglio alle ore 16.00

Ultimo aggiornamento (Venerdì 22 Luglio 2016 15:26)

 

Ultime OssolaNews

Meteo
No Image Selected
No Image Selected

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze ed in alcuni casi per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information