Le notizie di OssolaNews per i bocia ossolani

       

LA PRINCIPESSA NELLA TORRE

principessa nella torre

C’erano una volta, in un paesino, due gemelli rimasti senza genitori. Essi erano molto diversi tra loro. Il primo

voleva che nel mondo ci fosse la pace e credeva che le ricchezze rovinassero le persone; l’altro pensava che le guerre risolvessero i problemi e che il denaro rendesse felici. Essi, però, malgrado la loro diversità, dovevano convivere sotto lo stesso tetto 

Un giorno, nella piazza del paese, un messaggero del re del paese confinante affisse davanti al portone del municipio un annuncio che avrebbe cambiato la vita dei gemelli:” Chiunque fosse riuscito ad uccidere il drago, che teneva rinchiusa la principessa nella torre di un castello abbandonato, l’avrebbe ricevuta in sposa”.

 

I due gemelli erano entusiasti, il fratello buono avrebbe rischiato la vita per amore della principessa, mentre il fratello cattivo voleva sposarla solo per i soldi e per il titolo di principe.

 

Dobbiamo sapere che prima di partire il messaggero diede al fratello buono una spada magica, capendo i suoi sentimenti. I due giovani attraversarono mari e monti ma, non trovarono tracce della principessa. Un giorno, ormai rassegnati, mentre raccoglievano i frutti , trovarono una scarpetta malconcia e intuirono che fosse della fanciulla. Poco dopo trovarono delle tracce, e seguendole riuscirono ad avvistare il castello.

 

Arrivati davanti al portone del tetro palazzo videro subito l’enorme drago che aveva già la gola infuocata per attaccarli. Essi, armati di grande coraggio, affrontarono il feroce nemico, soprattutto grazie alla loro forza e alla spada ricevuta in dono, i due gemelli riuscirono ad entrare nel castello.

 

Dopo aver perlustrato le diverse stanze, trovarono quella in cui era rinchiusa e addormentata la fanciulla. Era bellissima con la sua folta e bionda chioma, tanto che il fratello buono se ne innamorò subito. Il giovane  tentò di svegliarla ma invano, allora la prese tra le braccia e insieme al gemello ritornarono al paese. Giunti nella piazza incontrarono il messaggero del re, a cui chiesero come avrebbero potuto svegliare la fanciulla. Provò allora il fratello buono, che riuscì a svegliarla appena sfiorò le sue morbide labbra.

 


Il paese, in festa per la bella notizia, organizzò le nozze dei due giovani. Dopo un anno nacquero dei bambini. L’altro fratello invece, dopo un periodo di meditazione, 

principessa nella torre1

riuscì a trovare la sua anima gemella e capì che era molto più importante l’amore che le ricchezze.

Quindi possiamo dire che tutti VISSERO SEMPRE FELICI E CONTENTI.

                                                                 Classe 1G

     Scuola Media di Domodossola

 

Ultime OssolaNews

Meteo
No Image Selected
No Image Selected

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze ed in alcuni casi per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information