Logo ossola news big copia

Alla Primaria di Beura la colazione è internazionale!

IMG 3515

BEURA - Giovedì 17 aprile, i trentacinque bambini e bambine della scuola primaria di Beura sono entrati in classe avvolti da strani profumi che arrivavano dalla cucina.

L'idea, partita dalle insegnanti di plesso, era quella di far assaporare la colazione inglese, un compito di realtà, come si definiscono adesso queste attività, ma con un valore aggiunto in più. Nella piccola scuola sono presenti e convivono in perfetta armonia tre paesi diversi: Italia, Cina e Tailandia Ecco perché la colazione inglese è subito sembrata riduttiva e così alunne e alunni sono stati coinvolti nella scoperta dei cibi tipici delle varie colazioni, nella preparazione dei vari ingredienti, che i genitori si sono offerti di far arrivare a scuola, e nella ricerca del lessico di riferimento nelle quattro lingue. La sala della mensa è stata decorata con le quattro bandiere e la colazione ha avuto inizio. Anche se, in un primo momento, l'idea di mangiare riso, uova o pancetta a colazione sembrava strana, nessuno si è poi tirato indietro al momento degli assaggi, anzi, sono stati molto graditi. Così come è stato divertente imparare a raccogliere i chicchi di riso dal piatto con le tipiche bacchette cinesi, o sentire il diverso profumo del tè inglese rispetto a quello cinese. Alla primaria di Beura c'è molto da imparare, soprattutto dai bambini e dalle bambine, in fatto di integrazione, che probabilmente per loro altro non è che il processo naturale dell'interazione tra le varie culture. Di fatto, non ci si stupisce più nel sentirli tutti cantare in dialetto o nel cercare di pronunciare suoni lontani come quelli delle parole cinesi o tailandesi. E se si sbaglia, è un buon motivo per farsi una bella risata e crescere insieme.

Ultimo aggiornamento (Domenica 17 Aprile 2016 15:42)

 

Ultime OssolaNews

Meteo
No Image Selected

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze ed in alcuni casi per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information